Guida al Dream Team per cantanti: quali collaborazioni sono fondamentali? Le dritte di Jessica Normal

Il “dream team” che tutti i cantanti vorrebbero: una piccola guida per capire con quali figure è conveniente stringere collaborazioni (parte 2)

Nella prima parte di questa piccola guida ti ho spiegato l’importanza di avere un buon produttore, di collaborare con un bravo stylist e di avere un buon fotografo con cui creare un profilo Instagram convincente ed accattivante a supporto della tua musica. Se vuoi scoprire quali altre figure professionali (collaborazioni) potrebbero esserti di grandissimo aiuto nel tuo percorso discografico mettiti comodo e leggi qui!

Ok, ora hai registrato dei singoli di qualità assieme al tuo produttore, hai uno stilista che cura assieme a te il tuo look e hai un fotografo che ti immortala in modo originale e accattivante! Sei pronto per pubblicare al meglio il tuo brano…o quasi! Stringere collaborazioni con altre figure professionali infatti potrebbe aiutarti ancora di più nel raggiungere un’alta qualità e professionalità per rendere il tuo progetto ancora più interessante e appetibile agli occhi del pubblico e dei discografici. Alla fine ti darò anche qualche altro consiglio monetario, perciò che aspetti? Continua a leggere!

Grafico

Se ti chiedessi qual è la copertina dell’album “Nevermind” dei Nirvana probabilmente ti verrebbe subito in mente la foto del neonato che nuota in piscina. So che ora la vedi lì, proprio davanti ai tuoi occhi. O ancora so che se ti nominassi l’album “Dark Side of the Moon” dei Pink Floyd penseresti subito all’iconica immagine del prisma triangolare da cui origina un arcobaleno.

Potrei farti mille esempi ancora di immagini che sono diventate iconiche nella storia della musica: questo ti fa capire come una copertina di un singolo o di un album possa essere importante e ti possa aiutare ad essere ricordato dal pubblico. Avere di conseguenza un buon grafico che curi la copertina dei tuoi inediti è molto vantaggioso. N

on serve solo una buona immagine, deve essere bella e originale e deve rendere il messaggio che vuoi trasmettere con la tua musica in maniera forte e immediata, così da essere facilmente ricordata. Un buon grafico che collabori con te e il tuo fotografo potrebbe perciò aiutarti moltissimo!

Videomaker

Come già ti ho spiegato nella prima parte della mia piccola guida e come ti ho già ricordato nel paragrafo precedente, il look e l’immagine nella società odierna possono veramente fare la differenza. E se è in movimento ancora meglio!

Infatti non è un caso che Spotify abbia dato la possibilità agli artisti di pubblicare i loro singoli non solo accompagnati da un’immagine copertina, ma anche da un piccolo video che si ripete, il cosiddetto canvas.

Al di là del video-clip dei tuoi brani perciò, essere affiancato da un videomaker può essere utilissimo per rendere i tuoi contenuti ancora più d’impatto. Inoltre pubblicando i tuoi video, o spezzoni di essi, su diverse piattaforme (YouTube, Tiktok…) potrai allargare il tuo pubblico e di farti conoscere da persone di tutto il mondo.

E io pago!

Ok, arriviamo alla solita questione…è possibile che l’artista al giorno d’oggi debba spendere tutti questi soldi per autoprodursi e per pagare mille collaboratori?

La notizia non è rassicurante: nella maggior parte dei casi purtroppo sì, o almeno all’inizio. Gli artisti indipendenti di solito cantano live, lavorano sulle piattaforme freelance ecc e investono una parte del ricavato nel loro progetto.

All’inizio è dura per tutti, ma stai sicuro che se il tuo progetto vale ed è di qualità pian piano agli altri professionisti farà comodo lavorare con te!

Questo è esattamente quello a cui devi puntare: circondarti di persone che credono in te e nella tua musica e che lavorano con te e per te al di là del denaro. L’ideale è riuscire infatti a far appassionare gli altri professionisti al tuo progetto, affinché diventi una vera e propria collaborazione e non un investimento solo da parte tua.

Com’è possibile questo? Dovrai mostrarti sicuro di te e dovrai far vedere che hai le carte in regola, ma sempre con umiltà. Sono sicura che ce la farai!

Buona Fortuna!

Ora il tuo viaggio verso nuove interessanti collaborazioni, nuove stupende amicizie e stimolanti scambi di idee può avere inizio! Sono sicura che sarà un percorso pieno di belle sorprese.

Buona fortuna e buona musica da me e da MRadio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *