Impara a scivere canzoni con MRadio e i consigli di Jessica in arte Normal

Come comporre facilmente una canzone: una piccola guida per approcciarsi alla scrittura (parte 2)

Nella prima parte di questa guida su come scrivere una canzone ti ho spiegato alcuni trucchetti: come (non) trovare l’ispirazione, il conoscere la struttura e da dove partire. Sei pronto a scoprirne degli altri? Allora mettiti comodo, prendi appunti e leggi qui!

Ora che sai che affidarsi all’ispirazione non è conveniente, conosci la struttura delle canzoni e hai iniziato a fare un po’ di pratica con il metodo, sei pronto/a per apprendere dei nuovi trucchetti per velocizzare e migliorare il processo compositivo. Nella seconda parte della mia guida infatti troverai dei consigli interessanti su come creare una melodia e un testo efficaci. Continua a leggere e scoprirai di più!

La melodia

Come ti ho già detto nella prima parte della mia guida è fondamentale analizzare cosa ti piace. Più nello specifico, per quanto riguarda la melodia, chiediti se le tue canzoni preferite hanno un tempo lento o veloce, se salgono o scendono (ad esempio ti piacciono le melodie che calano nella prima frase e si alzano nella seconda o viceversa?), ecc.

Questo tipo di ascolto si può definire “active listening” perché presuppone che tu analizzi il più possibile ciò che stai sentendo per imparare le tue preferenze e per poi usare queste informazioni in maniera consapevole nel momento della composizione.

Analizza inoltre la tonalità dei tuoi brani preferiti (ce n’è una più ricorrente? Ascolti perlopiù canzoni minori o maggiori..?) e il loro mood. Cerca di capire poi la dinamica delle parti strutturali: le strofe per esempio possono essere corte per poi lasciare spazio ad un lungo ritornello, possono essere veloci, molto ritmiche e lunghe mentre il ritornello può essere corto e magari formato da una solo parola poco ritmica. Ancora, la strofa può essere in armonia con ritornello (se sono entrambi molto ritmici ad esempio) o in antitesi.

Tieni a mente comunque che una delle regole principali è creare tensione e poi “rilasciare”: ciò significa che una canzone efficace dovrà appunto avere una dinamica ben definita. Se guardi ad esempio un film horror non proverai paura per tutto il tempo ma ci sarà un sali scendi di tensione. Ricorda che lo stesso deve avvenire con le tue canzoni.

La guida di MRadio per imparare a scrivere canzoni

Tips intelligenti per creare melodie

Quando hai analizzato tutti gli elementi melodici delle canzoni che ti piacciono divertiti a sperimentare. Trova un type beat o, se sai suonare, una sequenza di accordi che ti piace e su di essa crea diverse melodie cercandone prima di più ritmiche, poi di più lente, cambiandone l’ascesa e la discesa.

Questo consiglio è molto utile se registri con un software (ad esempio Logic, Garage band, Ableton…) che ti permette anche di tagliuzzare le varie registrazioni e combinarle a tuo piacimento facendoti scoprire nuovi accostamenti a cui magari non avresti mai pensato.

Un altro trucco che puoi usare, quando sai la tonalità in cui vuoi comporre, è di suonare per esempio poche note (4/5) e creare poi una melodia vocale con esse. Nella traccia registrata puoi in seguito abbassare o alzare alcune delle note, o anche tutte quante con Melodine, così da creare delle linee alternative. Come vedi le possibilità sono infinite!

Tips per creare lyrics velocemente

Creare un testo poetico e d’impatto, che riesca ad emozionare, non è facile: serve una grande sensibilità, una genialità nel trovare figure retoriche insolite e giochi di parole.

Ciò che ti può aiutare e ispirare è leggere molti testi, molte poesie e annotare in un quaderno tutte le frasi che ti piacciono e ti vengono in mente anche nei momenti più disparati della giornata. Inoltre, non smetterò mai di dirtelo e so che ormai questa frase ti perseguiterà, l’ingrediente principale è essere se stessi, aprire il proprio cuore ed essere veri.

Alcuni trucchi però ti possono aiutare a velocizzare il processo di scrittura.

  • Se scrivi in inglese ad esempio puoi usare il sito gratuito Reverso Context con cui potrai accedere a diverse frasi fatte partendo da una sola parola che ti possono aiutare a creare nuove idee e immagini. Anche Rhyme Zone ( o il suo corrispettivo italiano) è altrettanto utile: oltre ad aiutarti con le rime, può trovare per te testi e poesie contenenti la parola che cerchi da cui puoi prendere spunto.
  • Un altro trucco utile è cercare su google le “Quotes” (Aforismi o citazioni per i testi in italiano) riguardanti l’argomento su cui stai scrivendo, o su siti come Twitter.
  • Un altro trucco che puoi usare è fare un brain storming (senza censurarti!) in cui inserisci parole correlate a caso: ad esempio partendo da “lama” > coltello > metallo > freddo > grigio > gatto > occhi —> “i tuoi occhi di metallo tagliano come lame” al posto di dire “il tuo sguardo freddo mi ferisce”.
Scrivi scrivi scrivi!

Ora che hai gli strumenti per scrivere una canzone divertiti a provarli tutti e a scoprire quali funzionano meglio con te! Sono sicura che ti saranno molto utili, proprio come lo sono stati per me. Spero di averti ispirato e aiutato a trovare la tua identità artistica. Buona musica da me e da MRadio!Buona musica da me e da MRadio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *