premi-oscar

Musica Da Oscar: Il Trionfo Della Fantascienza E Degli 007

Musica Da Oscar: Il Trionfo Della Fantascienza E Degli 007

Si è appena conclusa la 94° esima edizione dei premi Oscar, tenutasi al Dolby Theatre di Los Angeles. Dopo due anni di posticipazioni, sale cinematografiche più chiuse che aperte e premiazioni online si è tornati a respirare quella che è la quintessenza del cinema Hollywoodiano.
Il 27 Marzo 2022 è stata una giornata da ricordare per i cinefili di tutto il mondo, che hanno potuto ritrovare il piacere di veder sfilare sul famosissimo Red Carpet le loro Star preferite e le storiche premiazioni in sala, con tanto di balli di gruppo post-cerimonia.
Sicuramente questa edizione dei premi oscar verrà ricordata per il clamoroso schiaffo di  Will Smith, poco prima di ricevere la sua prima statuetta, al comico statunitense Chris Rock.  Ma non è di questo sui cui oggi ci soffermeremo ad analizzare.

Ogni buon prodotto cinematografico che si rispetti deve essere accompagnato da una adeguata colonna sonora, la musica è fondamentale in tantissime produzioni e molto spesso alcune scene vengono ricordate proprio per la canzone che in quel momento le accompagnava e viceversa. 
L’Academy lo sa benissimo e ogni anno dedica due statuette alle musiche che accompagnano i film in gara: Miglior Canzone Originale e Miglior Colonna Sonora.

A trionfare in queste due categorie sono state la giovanissima Billie Eilish con la sua “No Time To Die” tratta dall’omonimo film ed il veterano Hans Zimmer per la colonna sonora di Dune.
Se il trionfo di Zimmer ci è parso quasi scontato lo stesso non si può dire per Eilish, che si è trovata a gareggiare contro dei giganti del mondo musicale quali Beyoncé e Van Morrison. La prima ha scritto ed interpretato “Be Alive” per il film King Richard – una famiglia vincente ed il secondo “Down to Joy” per il film Belfast.
La stessa Eilish è parsa parecchio incredula e stupita quando hanno annunciato il suo nome: sicuramente ricevere un Oscar a soli 20 anni è un traguardo di cui pochissimi possono vantarsi.

No Time To Die è un singolo pubblicato il 14 febbraio 2020 come primo estratto della colonna sonora del film omonimo. L’Oscar è solo l’ultimo di una lunga sfilza di premi che questa canzone è stata in grado di accaparrarsi tra cui ricordiamo il Golden Globe per la migliore canzone originale ed il Grammy Award alla miglior canzone scritta per un film, televisione o altri media audio-visivi. La canzone è stata scritta da Eilish, assieme al fratello Finneas rendendola così l’artista più giovane della storia a scrivere e registrare un brano per la colonna sonora di James Bond.

Hans Zimmer invece è riuscito per la seconda volta a portarsi a casa l’agognata statuetta, replicando il successo che nel 1994 era riuscito a garantirgli la colonna sonora de “Il Re Leone”. Il nuovo colossal sci-fi di Denis Villeneuve è stato atteso per molto tempo e sicuramente non ha deluso le aspettative dei fan, già in trepidazione per l’uscita del secondo capitolo della saga. Per mantenere il livello della produzione adeguatamente alto non si sarebbe potuto fare affidamento su un genio musicale migliore quale Zimmer. Egli stesso ha confessato in più di un’intervista di essere un appassionato di sci-fi e che Dune è stato proprio il libro che più ha amato durante la sua adolescenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *