Guida completa per realizzare un videoclip musicale low budget

Come creare un videoclip musicale d’impatto: una piccola guida per essere creativi e originali

Hai una canzone pronta per la pubblicazione e vorresti creare un videoclip per acquisire nuovo pubblico e mostrare la tua personalità artistica? Non sai da dove partire? Mettiti comodo e ti darò dei piccoli grandi consigli per realizzare un bel videoclip senza budget Holliwoodiani e stress! Partiamo!    

Ti è mai capitato di ricordare chiaramente un’immagine pur avendola vista una sola volta? Ad esempio sono sicura che se ti è capitato di vederla, ricorderai chiaramente la foto della bambina siriana con le mani alzate. Probabilmente ricorderai la storia dietro a quella foto e forse addirittura che ha un caschetto.  Questa è la potenza (e la potenzialità) dell’immagine: alcune immagini ci si piantano in testa e non vi si schiodano facilmente. Questo è il concetto che sta alla base dell’industria pubblicitaria, ma è anche il motivo per cui tutti gli artisti di successo curano moltissimo anche la parte visiva, oltre alla parte musicale. Se  sei un artista perciò è bene che inizi a pensare anche a qual è il modo migliore di presentarti al tuo pubblico e a come puoi veicolare il significato dei tuoi brani attraverso delle immagini, ovvero creando un videoclip musicale

Analizza chi sei e cosa vuoi esprimere con la tua musica

Crederesti ad una casalinga con un grembiule addosso e le mani sporche di farina, che ti parla di quant’è bello andare in giro con la “gang”, di come sboccia ogni sabato sera e di quant’è trasgressiva?

Ecco, uno degli errori più comuni è cercare di sembrare ciò che non si è solo perché va di moda. Se devi creare un videoclip e scegli di esserne il protagonista scegli dei vestiti, un’acconciatura e un trucco che ti rispecchino. 

Cerca la tua originalità.

E’ molto importante poi che tu abbia ben chiaro qual è il messaggio che vuoi esprimere attraverso la tua canzone e a chi potrebbe interessare ciò che hai da dire. Da questa riflessione potrai partire a scrivere le idee per lo storyboard. Ad esempio se parli di quanto è divertente andare a ballare il sabato sera e di quanto ti fa sentire libero/a passare il tempo con gli amici, potrai chiede ai tuoi amici di partecipare al video, sceglierai una location adatta (ad esempio una discoteca o una casa addobbata a festa) e penserai ad una storia che potrebbe avverarsi in una di queste serate. 

Come creare lo storyboard: brain-storming partendo dal tuo testo

Ok, ora sai chi sei, quello che vuoi dire e a chi lo vuoi dire. Ma come puoi realizzare un videoclip d’impatto, senza avere un budget esagerato? Quello che è importante è avere l’idea giusta. Ti servono solo carta, penna e un po’ di fantasia.

Parti analizzando il testo o il significato del tuo brano.

Usi delle metafore? Ci sono degli elementi che potrebbero essere usati? Ad esempio nella mia canzone “Helium” parlo delle farfalle, usandole come paragone di fragilità e debolezza. Visto che mi piaceva quest’immagine ho avuto l’idea di ritagliarle su una carta argentata, di farmele cadere addosso dall’alto per poi montare al rovescio la sequenza facendole non più cadere, ma alzare da terra. Budget quasi nullo, ma le immagini che ne sono risultate sono d’impatto.

Usa tutte le parole che possono ispirarti, scrivile e fai uno schema legando ad esse altre parole correlate, anche alla lontana, da cui puoi ricavare delle idee.

Non censurarti!

Anche fare collegamenti strambi può aiutare. Per farti un altro esempio, ti mostro come io e il mio team siamo arrivati a realizzare l’immagine dell’astronauta con la boccia di vetro in “Helium”: l’elio è più leggero dell’aria —> sale in alto —> cielo —> spazio —> navicella —> astronauta. 

Videoclip musicale: realizzarlo low budget la guida di Jessica Normal

(Se vuoi sapere delle curiosità in più sul mio video leggi la mia intervista su MRadio!)

Dalle idee alla pratica

Ora che hai delle idee sappi che ci sono due modi con cui puoi esprimerle nel tuo video: attraverso semplici immagini evocative o attraverso una storia.

Se si tratta di una storia definisci il cosa (cosa accade?), il chi (quali comparse dovrai chiamare?), il dove e il quando (nella strofa cosa accade? nel ritornello come si evolve la storia? tutto deve essere chiaro prima di girare le scene, o rischi di fare confusione!).

Quando avrai deciso la modalità che preferisci sarà arrivato il momento in cui dovrai trovare la location e procurarti gli oggetti di scena. Ok, forse io sono un po’ maniaca del controllo, ma a me aiuta molto scrivere tutto.

Fai una lista degli oggetti utili e delle possibili location. Anche qui dovrai essere creativo: una boccia per pesci può diventare un casco da astronauta (come ho fatto io nel mio videoclip di “Helium”), un paio di occhiali può diventare un visore che ti porta in una realtà virtuale (come nel mio videoclip di “Geisha”) e così via. Pensa ad oggetti facili da reperire e poco costosi, e re inventali.  

Cantante Jessica Normal: intervista completa

Ciack! Si gira!

  • Ora sei pronto a girare il tuo videoclip!
  • Mentre registri delega ciò che non puoi seguire tu stesso/a. Dovrai essere concentrato/a sulla tua espressività e non sulla luce che non colpisce bene il tuo volto o sull’imprevisto tecnico dell’ultimo minuto!
  • Ah, e ricorda: sii naturale e divertiti!   

Buona fortuna da tutti noi di MRadio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *